Crea sito

Contenuti e pubblicità l’abbinamento vincente di AlterVista with Google AdSense in 4 passi.

Grazie ad un accordo con Google esiste ora la possibilità di posizionare sul proprio spazio web i banner Google AdSense e sfruttare la loro modalità di pagamento pay-per-click per massimizzare il guadagno!

È possibile integrare i classici banner AlterVista con quelli Google AdSense aumentando notevolmente il guadagno.

Per poter utilizzare AdSense su Altervista è necessario associare l’account AdSense ad AlterVista e utilizzare i codici forniti da AlterVista.

Attivare la pubblicità su Altervista non è obbligatorio, si può decidere di non inserire alcun banner ed usufruire ugualmente del servizio gratuito.

Contenuti e pubblicità l’abbinamento vincente di AlterVista with Google AdSense.

Non è necessario creare alcuna unità pubblicitaria o inserire codici di Google AdSense in presenza del pilota automatico attivo.

Crea i contenuti.

Usa la tecnologia di AdSense with AdSense per far crescere il tuo progetto.

Attiva la pubblicità.

Altervista with AdSense studia  i banner che rendono di più, da attivare con un clic nelle migliori posizioni su smartphone, desktop e tablet.

Attivare il circuito pubblcicitario Altervista with AdSense è molto semplice.

Fa’ crescere il progetto con AdSense.

Aggiorna e condividi i contenuti, noi pensiamo a mettere nel blog le pubblicità che rendono di più.

Incassa i guadagni del circuito Altervista with AdSense.

Raggiunta la soglia dei 70€ riceverai in automatico, alla scadenza del mese successivo al raggiungimento della soglia (intorno al 22-23 del mese).

Leggi anche:  Come importare un blog in Altervista.

Quindi gestici il tuo pagamento tramite il metodo da te prescelto su “Pagamenti > Gestisci metodi di pagamento > Aggiungi metodo di pagamento”.

Puoi scegliere tra assegno, trasferimento elettronico dei fondi (EFT), EFT tramite Area unica dei pagamenti in euro (SEPA), bonifico bancario e Western Union Quick Cash.

Incassa i guadagni del circuito Altervista.

Oltre ai guadagni generati sul circuito Altervista with AdSense ci sono anche quelli de Altervista come piattaforma vera e propria.

Viene automaticamente generata una richiesta saldo alla fine di ogni mese qualora venga raggiunta lo soglia di 36,15 Euro (compreso il bonus di 5,16 Euro che ricevi all’iscrizione).

Per riscuotere i guadagni dovrai quindi confermare la richiesta saldo entro sei mesi dalla data di emissione inserendo gli estremi necessari per il pagamento.

Il pagamento verrà effettuato nel modo che preferisci: bonifico bancario o accredito sul tuo conto PayPal. Puoi trovare maggiori dettagli sui pagamenti nel Regolamento al punto 7.

Con Altervista puoi guadagnare due volte: con il circuito Altervista with AdSense e con la propria piattaforma di Altervista.

Verifica dei dati bancari.

Per ricevere il pagamento tramite EFT è necessario verificare i dati bancari da te forniti con un bonifico di prova, un importo inferiore a 1$ inviato da Google per «verificare» il tuo conto bancario.

Il procedimento può durare tra i due e i cinque giorni lavorativi, quindi non ti allarmare se non visualizzi subito l’importo sul tuo conto.

Leggi anche:  Top List eccellente strumento di formato per raccolte targato Altervista.

Dopo averlo ricevuto, vai a “Pagamenti > Gestisci metodi di pagamento” e clicca su “Verifica ora”.

Dal menu a discesa scegli l’importo ESATTO che ti è stato accreditato e fai clic su “Verifica”.

Se l’importo corrisponde, hai verificato correttamente il tuo conto.

Nota bene: se dopo dieci giorni lavorativi non hai ancora ricevuto il bonifico di prova, controlla con la tua banca i dati del tuo conto, aggiungi un nuovo metodo di pagamento ed elimina quello precedentemente inserito.

Print Friendly, PDF & Email

Altri articoli simili che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  Come inserire la nuova unitá pubblicitaria InFeed di AdSense su WordPress.

2 Risposte a “Contenuti e pubblicità l’abbinamento vincente di AlterVista with Google AdSense in 4 passi.”

  1. Guida molto completa, complimenti! Il guadagno è abbastanza alto perché ci sono due vie: AdSense vero e proprio e Altervista. Poi el SEO è abbastanza buono.

    1. Grazie @ubuntulandia. La SEO di WordPress è, infatti, molto potente. WordPress è il più diffuso CMS al mondo non solo per la sua flessibilità e semplicità, ma anche per la qualità del risultato finale. Dalla pulizia di codice, alla personalizzazione dei permalink, sono tanti i vantaggi che questa piattaforma ci offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.