Crea sito

Come implementare il codice dell’annuncio automatico di AdSense sulle pagine AMP.

Gli annunci automatici AMP sono annunci che AdSense inserisce automaticamente nelle tue pagine AMP.

Questa guida illustra come implementare il codice dell’annuncio automatico AMP sulle pagine AMP in AdSense.

Tieni presente che ti basta inserire una sola volta il codice dell’annuncio <amp-auto-ads> in ogni pagina in cui vuoi pubblicare gli annunci di testo e display e/o di ancoraggio AMP.

Come implementare il codice dell’annuncio automatico AMP sulle pagine AMP.

Come implementare il codice dell’annuncio automatico AMP sulle pagine AMP.

Ecco come fare.

Prima di iniziare.

Supponiamo, ad esempio, che tu abbia un sito example.com con pagine le cui versioni AMP sono ospitate in example.com/amp/. Aggiungi i tag <link> nell’ <head> di ogni pagina AMP e non AMP per specificare quali contenuti sono associati.

Nella pagina non AMP example.com/news:
<link rel="amphtml" href="http://example.com/amp/news">

Nella pagina AMP example.com/amp/news:
<link rel="canonical" href="http://example.com/news">

Se i contenuti AMP sono ospitati su un altro sito, devi aggiungere un tag <link> a ciascuna pagina non AMP affinché AdSense possa scoprire le pagine AMP correlate.

Leggi anche:  Archivio WordPress: La Top Ten degli articoli più letti nel mese di Settembre 2015.

Come implementare gli annunci automatici AMP su AdSense.

Attieniti alla seguente procedura per ogni pagina in cui vuoi pubblicare gli annunci automatici AMP su AdSense.

Gli annunci automatici AMP inizieranno a essere visualizzati pochi minuti dopo la pubblicazione del codice dell’annuncio <amp-auto-ads>.

  1. Posiziona lo script amp-auto-ads nell’<head> della pagina.<head>
    <script async
    custom-element="amp-auto-ads"
    src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
    </script>
    <title>La mia pagina AMP</title>
    ...
  2. Posiziona il codice dell’annuncio amp-auto-ads subito dopo il tag <body> di apertura.</head>
    <body>
    <amp-auto-ads type="adsense" data-ad-client="ca-pub-123456789123456"></amp-auto-ads>
    ...
    </body>

    Importante: ricorda di sostituire ca-pub-123456789123456 nel codice sopra riportato con il tuo ID publisher.

Note:

  • Al momento sono supportati solo gli annunci di testo e display.
  • Gli annunci automatici AMP prevedono la pubblicazione di un numero di annunci adeguato alla quantità di contenuti sulla pagina. Soprattutto tenendo conto di eventuali <amp-ad> codificati in forma rigida preesistenti.
  • Gli annunci automatici AMP per il momento verranno visualizzati solo dagli utenti di dispositivi mobili. Accedi al tuo sito da dispositivo mobile per visualizzarne gli annunci automatici AMP.

Come monitorare il rendimento degli annunci automatici AMP su AdSense.

Puoi monitorare il rendimento dei tuoi annunci automatici AMP visualizzando il rapporto sul comportamento degli annuncinella scheda Rapporti sul rendimento.

Nel rapporto, gli annunci automatici AMP sono contrassegnati con l’etichetta “Annunci banner automatici AMP”.

Print Friendly, PDF & Email

2 Risposte a “Come implementare il codice dell’annuncio automatico di AdSense sulle pagine AMP.”

  1. Le pagine AMP sono utili per migliorare l’esperienza di navigazione per gli utenti mobile.

    Il termine AMP, acronimo di Accelerated Mobile Pages, indica un tipo di pagina web di dimensioni estremamente inferiori rispetto ad una pagina tradizionale. Viene utilizzato per caricare i siti su dispositivi mobile e permette un tempo di attesa sensibilmente più basso. Basti pensare che il limite di dimensione per una pagina AMP è di 50Kb, quindi il caricamento sarebbe estremamente veloce.

    1. Purtroppo @argentinatour1981 le pagine AMP non vengono generate automaticamente da Google, ma bisogna implementare AMP all’interno della propria piattaforma web, al fine di avere due versioni di uno stesso articolo, uno standard (link canonico) e uno AMP (seguito dal suffiso ?amp nell’URL). Per rendere un sito web compatibile con AMP è necessario eseguire una serie di passaggi, che abilitano diversi script creati appositamente per la tecnologia AMP. Vediamo quindi come implementare AMP correttamente sul proprio sito web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.