Crea sito

WordPress si aggiorna alla versione 4.9.4, una scelta obbligata per un errore fatale di PHP.

WordPress si aggiorna alla versione 4.9.4, una scelta obbligata per un errore fatale di PHP.

Ieri è stata rilasciata la versione 4.9.4 di WordPress, il giorno dopo del rilascio della versione 4.9.3.

WordPress 4.9.4 è la prima minor release di WordPress

Tuttavia in oltre 4 anni, da quando WordPress 3.7 è stato rilasciato, dove non tutti gli utenti riceveranno l’aggiornamento automatico.

WordPress si aggiorna alla versione 4.9.4

WordPress si aggiorna alla versione 4.9.4, una scelta obbligata per un errore fatale di PHP.

Questo significa che gli amministratori dei siti sviluppati con WordPress, dovranno eseguire l’aggiornamento manualmente, facendo clic sul pulsante aggiorna in bacheca o via ftp.

Questo aggiornamento è stato una scelta obbligata – un bug che non è stato scoperto durante tutto il ciclo di sviluppo della 4.9.3, e che è stato scoperto solo qualche ora dopo il rilascio della 4.9.3.

Questo bug causa un errore fatale di PHP quando WordPress cerca di aggiornarsi.

L’errore nella versione italiana.

Sembra che le versioni localizzate, come quella italiana, soffrano di questo bug in maniera molto minore, quindi potreste, facilmente, trovare i siti aggiornati senza problemi.

Leggi anche:  Altervista presenta Frida, il nuovo tema grafico targato WordPress.

Per quanto riguarda la sicurezza, non c’è nulla da temere, sia la 4.9.3 che la 4.9.4 NON sono rilasci di sicurezza.

Gli errori PHP.

gli errori all’interno di un programma PHP possono essere classificati in quattro categorie:

  1. Notice
    Si tratta di una pluralità di situazioni nelle quali l’interprete PHP interecetta una qualche incongruenza o imprecisione all’interno del codice che sta per eseguire. Si tratta di errori non particolarmente gravi ma comunque, essendo errori, degni di essere presi in visione. Rientrano in questa categoria: E_STRICT, E_USER_NOTICE, e E_NOTICE.
  2. Warnings
    Si tratta di errori non fatali che, come tali, non impediscono che l’esecuzione dello script giunga a compimento tuttavia il risultato atteso dallo sviluppatore non può essere raggiunto. Rientrano in questa categoria: E_WARNING, E_CORE_WARNING, E_COMPILE_WARNING, e E_USER_WARNING.
  3. Parse error
    Si tratta di errori di sintassi che lo sviluppatore ha commesso nella stesura del codice PHP. Questo tipo di errore viene rilevato dall’interprete PHP in fase di compilazione del codice.
  4. Fatal error
    Si tratta di problemi gravi che causano l’interruzione nell’esecuzione dello script. Essi possono essere generati in qualsiasi fase, tra cui l’inizializzazione, l’analisi e l’esecuzione del codice. Questa categoria include: E_ERROR, E_PARSE, E_CORE_ERROR, E_COMPILE_ERROR, e E_USER_ERROR.

Ulteriori dettagli tecnici.

Per ulteriori dettagli tecnici e per altri metodi per aggiornare, vi rimando al post di rilascio, in inglese, su make/core.

Print Friendly, PDF & Email

Altri articoli simili che ti potrebbero interessare

Leggi anche:  WordPress 4.9.5 rilascio di sicurezza e di mantenimento, 25 bug sono stati corretti.

2 Risposte a “WordPress si aggiorna alla versione 4.9.4, una scelta obbligata per un errore fatale di PHP.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.